Conte in bilico fra Tottenham, Manchester e Monaco

mercoledì 14 maggio 2014

Antonio Conte ha espresso la scorsa domenica il suo pensiero. L'allenatore della Juve reputa difficile ripetersi a livello nazionale e quasi impossibile un'affermazione a livello europeo. Conte ritiene che la sua squadra non sia attrezzata per vincere in Champions, ma sa che le aspettative in questo senso da parte dei tifosi sono alte. Una situazione senza vie di uscita perché, con molta onestà intellettuale, l'allenatore bianconero ha riconosciuto l'impossibilità da parte della società di acquistare calciatori di primo livello.


Secondo Conte, al massimo l'anno prossimo la Juve potrebbe rivincere il campionato e arrivare ai quarti di Champions e sa che questo tipo di risultato verrebbe considerato deludente dall'ambiente.

Tim Sherwood

Le riflessioni dell'allenatore sono anche diretta conseguenza del fatto che alcune prestigiose panchine sono vacanti. La prima è quella del Manchester United che è alla ricerca di un nuovo tecnico dopo l'esonero di Moyes. La prima scelta della dirigenza dello United è Van Gaal, ma la trattativa che sembrava conclusa sembra ora in stand by. Anche il Tottenham ha da sistemare la grana allenatore dopo la mancata riconferma di Tim Sherwood.

Non solo in Inghiltera, però ci sono panchine libere, anche il ricco Monaco è alla ricerca di un tecnico che possa sostituire Ranieri e Conte potrebbe rappresentare una valida scelta.

Clamoroso poi sarebbe il possibile approdo al Milan. Tutti sanno ormai che Seedorf  andrà via insalutato ospite per cui al Milan hanno un disperato bisogno di un valido allenatore. Conte sarebbe l'ideale per ricostruire una squadra e uno spogliatoio oggi inesistenti.

1 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright 2010-2011 Calcio FlashNews All Rights Reserved.
Template Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.